Le immagini della Testata

Crediti foto: Eupremio Arsenio, IED 

In evidenza

 Il Combattimento di Tancredi e Clorinda

 

«Combatimento in Musica di Tancredi et Clorinda, descritto dal Tasso; il quale volendosi esser fatto in genere rappresentativo, si farà entrare alla sprovista (dopo cantatosi alcuni Madrigali senza gesto) dalla parte de la Camera in cui si farà la Musica Clorinda a piedi armata, seguita da Tancredi armato sopra ad un Cavallo Mariano, et il Testo all'hora comincerà il Canto». Così Claudio Monteverdi esordisce nella celebre Prefazione al Combattimento di Tancredi e Clorinda, tratto dai Madrigali Guerrieri et Amorosi Libro VIII, pubblicato a Venezia nel 1638. Le sanguinose vicende narrate da Torquato Tasso nel canto XII della Gerusalemme liberata sono rappresentate in uno dei più stupefacenti esempi di dramma in musica mai concepiti dalla mente umana. È la piena affermazione di quella “seconda pratica”, manifesto di una concezione della musica in cui secondo le parole di Monteverdi “l'armonia sia non signora ma serva dell'oratione”.

 

 

 

L'Orchestra dell'Accademia

Attraverso concorsi e selezioni, l'Accademia del Santo Spirito ha costituito un’Orchestra specializzata nell’interpretazione della musica dell'epoca barocca su strumenti dell'epoca: tutti i suoi componenti ne hanno approfondito la prassi esecutiva con alcuni dei maggiori esperti al mondo. Spalla dell'Orchestra è Alessandro Conrado. Dalle sonate e triosonate con l'Ensemble strumentale, ai concerti, le suites, le ouvertures e le grandi composizioni vocali e strumentali (cantate, messe, oratori) con l'Orchestra a pieno organico, i musicisti dell'Accademia suonano sia senza direttore, sia sotto la guida di alcuni dei più affermati specialisti del repertorio.

 

Chi fosse interessato a far parte dell'Orchestra dell'Accademia può scrivere all'indirizzo

direzioneartistica@accademiadelsantospirito.it 

 

Il Coro dell'Accademia

Il coro dell'Accademia del Santo Spirito è attivo fin dal 1985, anno di fondazione dell'Accademia, e ne è da sempre uno degli elementi costitutivi. È formato da coristi non professionisti che dispongono di adeguata preparazione ed esperienza musicale e vocale, selezionati con un'accurata audizione. Attualmente la preparazione del coro è affidata a Pietro Mussino. L'organico è estremamente variabile: da 2/3 a 10/12 coristi per parte. In base alle diverse esigenze, i coristi vengono convocati e ricevono le parti che studiano autonomamente. Il numero di prove dipende dal grado di difficoltà che il concerto in preprazione comporta.    Chi fosse interessato a far parte del coro dell'Accademia può scrivere all'indirizzo  direzioneartistica@accademiadelsantospirito.it

Georg Philipp Telemann